xpornplease.com pornjk.com porncuze.com porn800.me porn600.me tube300.me tube100.me watchfreepornsex.com

Connettiti con Cynthia su Facebook, Twitter e Pinterest.

Ciò, a sua volta, ti consente di concentrarti sul rallentamento della respirazione o sul rilassamento di un gruppo muscolare, afferma, che riduce l’ansia. Una revisione del 2014 di 47 studi randomizzati che hanno coinvolto più di 3.300 persone suggerisce che la meditazione consapevole può migliorare l’ansia dopo otto settimane di pratica. “Anche solo meditare due o tre minuti con un’app guidata può cambiare il gioco”, afferma Hessler, autrice di Bianca Finds Her Bounce.

Metti il ​​tuo pensiero ansioso in un testo Invece di rimuginare su un pensiero preoccupante, scrivilo in un messaggio di testo che ti invii. Potresti dire qualcosa del tipo: “Sono preoccupato per una scadenza sul lavoro” o “Sto impazzendo per un primo appuntamento previsto per stasera”. Quindi imposta un promemoria per rivisitare il tuo pensiero in seguito. “Se riusciamo davvero a togliercelo dalla testa, aiuta la ruota del criceto a rallentare un po ‘”, spiega Hessler.

Quando è effettivamente il momento di rivisitare il problema, spesso sei in un posto migliore per elaborare mentalmente come risolvere il problema, dice. Esercitarlo dal proprio sistema L’esercizio fisico può essere un ottimo modo per bruciare lo stress che porta a sentimenti ansiosi. Allenarsi aumenta i livelli di endorfine e altre sostanze chimiche cerebrali che migliorano l’umore e aiuta con il sonno.

L’esercizio aerobico stimola anche la produzione di una proteina chiamata BDNF (fattore neurotrofico derivato dal cervello). BDNF è “come un fertilizzante cerebrale che bagna i nostri neuroni e rende le nostre connessioni migliori e più veloci”, spiega Clark. E questo è importante, aggiunge, perché un cervello ben funzionante è meglio attrezzato per comprendere, gestire e moderare le emozioni.

CORRELATO: Come l’ansia rovina la tua vita sessuale Rimuovi te stesso dall’ambiente ansioso La dopamina chimica del cervello si attiva quando siamo ansiosi e questo ci motiva ad agire per evitare una minaccia percepita, spiega Clark. Invece di far gonfiare quei sentimenti ansiosi, canalizza quell’energia.

Scusati nel bagno per schiaffeggiarti un po ‘d’acqua sul viso, o semplicemente fare una passeggiata di 10 minuti fuori o in un’altra parte dell’edificio. Fare qualcosa che ti allontani dalla situazione in cui ti trovi ti aiuterà anche a scappare mentalmente.

Fai questa tecnica di rilassamento muscolare Il rilassamento muscolare progressivo è una delle diverse tecniche mente-corpo progettate per rallentare la frequenza cardiaca e abbassare la pressione sanguigna, che cancella l’ansia. Ecco come farlo: partendo dalle dita dei piedi e finendo in testa, o viceversa, tendi ogni gruppo muscolare nel tuo corpo uno alla volta, quindi rilassa quei muscoli. “È così che puoi sentire la tensione e poi sentirti lasciar andare”, dice DeLoveh.

Tieni le mani occupate Le palle antistress e i cubetti di agitazione funzionano davvero per liberare lo stress? Possono aiutare, dicono gli psicologi, a meno che, naturalmente, quei giocattoli non diventino solo un’altra distrazione. “Alcune persone, se stanno stringendo una palla antistress, la loro concentrazione è migliore. Stanno dando a quell’energia nervosa un posto dove andare “, spiega DeLoveh.

È un buon argomento per tenere a portata di mano un piccolo oggetto con cui giocherellare o lanciarsi, come un sacchetto di fagioli, una palla di gomma o un filatore di agitazione. CORRELATI: I 5 tipi di disturbi d’ansia che devi sapere su Coccola il tuo amico peloso Chi è il membro meno giudicante della famiglia, quello che ti ama e ti conforta anche quando il camion dell’ansia Mack ti colpisce duramente?

Il tuo amico furbo, ovviamente. Gli studi dimostrano che l’interazione uomo-animale riduce l’ansia auto-segnalata e diminuisce la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e i livelli dell’ormone dello stress cortisolo. “Ho pazienti con animali domestici di ogni tipo, non solo quelli caldi e sfocati”, afferma Hessler. “Questa connessione con un altro essere può essere straordinaria per qualcuno che sta vivendo l’ansia, in particolare per coloro che si sentono più socialmente ansiosi”, aggiunge.

Raccogli i ferri da maglia Cosa c’è di così speciale nella maglieria? Secondo una teoria, la manipolazione di aghi e fili allontana pensieri e sentimenti preoccupanti. In un piccolo studio sulle donne che si stanno riprendendo dall’anoressia, il 74% dei partecipanti a lezioni di maglieria ha riferito che l’attività ha fornito una gradita distrazione.

Allo stesso modo, il 74% ha dichiarato che lavorare a maglia è rilassante e confortante, mentre il 53% ha dichiarato di dare loro un senso di orgoglio, soddisfazione e realizzazione. Limita il consumo di alcolici Non stiamo dicendo che dovresti saltare l’happy hour; molte persone bevono alcolici per distendersi e rilassarsi alla fine della giornata.

Ma fallo con moderazione. “Se hai intenzione di bere, meno è di più perché troppo può davvero darti un rimbalzo di ansia”, afferma Clark. Inoltre, una serata di assorbimento può rovinare il tuo sonno e un sonno di qualità al normale aiuta a tenere sotto controllo l’ansia.

Per ricevere le nostre storie migliori nella tua casella di posta, iscriviti alla newsletter di Healthy Living 4 motivi per non provare il digiuno intermittente Questa strategia di perdita di peso è attualmente di tendenza, ma ho visto risultati molto contrastanti. Ecco cosa devi sapere.

Di Cynthia Sass, MPH, RD 01 agosto 2014 Pubblicità Salva Ellissi Pin FB Altro Tweet Mail Email iphone Invia SMS Stampa Zoom immagine Getty Images Nei miei oltre 15 anni di studio privato, non credo che ci sia una taglia unica Approccio s-all alla nutrizione e alla perdita di peso. Ciò che funziona per una persona potrebbe non funzionare – o sentirsi bene – per un’altra.

Ecco perché credo che sia così fondamentale ascoltare il tuo corpo per determinare ciò che si sente meglio ed è sostenibile per te, nonostante quanto possa essere popolare un approccio, dalla pulizia del succo e dalla disintossicazione al “caveman”. rispetto alle diete vegane. Per quanto riguarda una strategia che è attualmente di tendenza, il digiuno intermittente, ho visto risultati molto contrastanti.

Molti uomini, in particolare quelli che lottano con l’eccesso di peso e condizioni come il diabete o la sindrome metabolica, hanno riportato risultati positivi con questo approccio semi-digiuno. Ma per molte donne che ho consigliato, qualsiasi tipo di digiuno – che si tratti di passare la notte per 16 ore ogni notte, o di limitare le calorie a 500 due giorni alla settimana – è gravemente fallito https://harmoniqhealth.com/it/erogan/. Se stai pensando di provarlo, ecco quattro potenziali effetti indesiderati da considerare.

Eccesso di rimbalzo Limitare l’assunzione di cibo a sole otto ore al giorno o limitare fortemente le calorie alcuni giorni alla settimana sono due approcci di digiuno popolari. Ho visto entrambi portare a voglie intense, preoccupazione per il cibo e alimentazione incontrollata, soprattutto per le donne.

Alcuni che hanno tentato di smettere di mangiare dopo le 16:00 (con l’intenzione di mangiare di nuovo alle 8:00) mi hanno detto che dopo ore di pensieri persistenti sul cibo o di guardare gli altri membri della famiglia mangiare, non potevano più prenderlo e ferirsi razziare la cucina e mangiare molto più di quanto avrebbero fatto in una serata tipica. Altri, che tentano di mangiare non più di 500 calorie al giorno due giorni non consecutivi ogni settimana, spesso iniziano a sognare ad occhi aperti nei giorni di digiuno su ciò che possono mangiare nei giorni non di digiuno, e finiscono per mangiare più spesso decadenti, come prodotti da forno, pizza , patatine e gelato.

La lezione: anche se questa tattica ha fatto miracoli per un amico, un collega o un familiare, se ti lascia in una frenesia alimentare, non è l’approccio migliore per te. CORRELATO: 11 Alimenti che ti rendono più affamato Povero sonno Ho provato me stesso a digiuno intermittente, e come i clienti e gli altri con cui ho parlato, ha interferito con la mia capacità di addormentarmi e di dormire.

Questo effetto può non solo provocare il caos con l’energia diurna, ma una pletora di studi ha dimostrato che la lunghezza e la qualità del sonno sono fortemente associate al controllo del peso. È stato dimostrato che il sonno insufficiente aumenta la fame, aumenta la voglia di cibi dolci e grassi, riduce il desiderio di mangiare cibi sani come le verdure e provoca un consumo eccessivo di cibo in generale e aumento di peso (per maggiori informazioni sull’importanza del sonno, consulta il mio post precedente 5 abitudini sane che regolano l’appetito).

Per questi motivi, non credo che il digiuno sia una strategia ottimale per molte persone. In effetti, alcuni clienti mi hanno detto che si sono alzati dal letto alle 3 del mattino dopo essersi svegliati, e tu lo hai indovinato, hai finito per mangiare, bere alcolici o entrambi, per addormentarmi – non una buona ricetta per perdere peso o benessere.

CORRELATO: 11 Sorprendenti benefici per la salute del sonno Meno nutrienti Come nutrizionista, uno dei miei più grandi problemi di animali domestici con il digiuno è che ho visto compromettere la nutrizione generale limitando l’assunzione di verdure, frutta, anche proteine ​​magre e grassi sani, che sono fortemente legati al mantenimento del metabolismo, all’aumento della sazietà e alla riduzione dell’infiammazione, tutti elementi fondamentali per il controllo del peso. Penso che questo sia particolarmente il caso in cui le persone si concentrano sul conteggio delle calorie piuttosto che sulla qualità del cibo (per la mia opinione sul perché una filosofia di calorie in-versus-calorie è superata, controlla il mio post precedente Why Calorie Counts Are Wrong).

Se decidi di provare il digiuno intermittente, o anche una versione modificata, fai valere ogni boccone attaccando con cibi integrali e freschi ricchi di nutrienti naturali invece di “dieta” trasformata prodotti. CORRELATO: 14 Diete di tendenza da non provare Perdita muscolare Sfortunatamente, il digiuno non provoca il corpo a scomporre solo le riserve di grasso.

Mentre ciò renderebbe la perdita di peso molto più semplice, il metabolismo è un po ‘più complesso. Il tuo corpo brucia una combinazione di grassi e carboidrati e dopo circa sei ore circa, quando i carboidrati non vengono consumati e il tuo corpo “torna su”. i depositi nel fegato sono stati esauriti, inizi a convertire un po ‘di tessuto magro in carboidrati.

Il rapporto tra la quantità di grasso e muscolo che perdi può variare a seconda della composizione corporea, dell’apporto proteico e del livello di attività, ma ancora una volta è qui che ho visto donne e uomini sperimentare risultati diversi. La ricerca mostra che nelle donne in postmenopausa è necessario un apporto proteico più elevato per perdere meno massa muscolare (non compensare completamente l’effetto), ma molte donne mi dicono che quando digiunano bramano i carboidrati, il che può portare a una perdita di muscolo mentre mantenere il grasso corporeo – l’opposto del loro obiettivo previsto.

Bottom line: ancora una volta, pensa a ciò che è bello e in sintonia con le esigenze del tuo corpo, e ricorda, la sostenibilità è la chiave! CORRELATO: 10 Tendenze di salute fasulle che sprecano il tuo tempo Cosa ne pensi di questo argomento? Chatta con noi su Twitter citando @ goodhealth e @CynthiaSass.

Cynthia Sass è una nutrizionista e dietista registrata con master in scienze della nutrizione e salute pubblica. Frequentemente vista sulla TV nazionale, è la redattrice nutrizionale collaboratrice di Health e consiglia privatamente i clienti a New York, Los Angeles, e sulle lunghe distanze.

Cynthia è attualmente consulente per la nutrizione sportiva del team NHL dei New York Rangers e del team MLB di Tampa Bay Rays ed è certificato come specialista in dietetica sportiva. Il suo ultimo best seller del New York Times è S.A.S.S! Sottile: Conquista voglie, dimagrisci e perdi pollici. Connettiti con Cynthia su Facebook, Twitter e Pinterest.

Una guida ai farmaci per via orale Tutto ciò che devi sapere su questi trattamenti comunemente prescritti Dallo scrittore principale: Ray Hainer 29 febbraio 2016 Pubblicità Salva ellissi Pin FB Altro Tweet Mail Email iphone Invia SMS Stampa messaggio Zoom dell’immagine (VEER) (VEER) I farmaci orali sono stati usati per decenni per curare la psoriasi. Negli ultimi anni i pazienti con psoriasi da moderata a grave sono sempre più passati a nuovi farmaci biologici, che vengono iniettati, ma i farmaci per via orale (noti anche come “sistemici”) sono ancora un trattamento importante e comunemente usato per la psoriasi. “La buona notizia è che la psoriasi è gestibile, gestibile ora al punto che per la maggior parte dei pazienti possiamo cancellare completamente la pelle da tutte le lesioni cutanee e farlo in modo abbastanza sicuro. Solo pochi anni fa, non abbiamo avuto così grandi “, afferma Steven Feldman, MD, PhD, professore di dermatologia presso la Wake Forest University School of Medicine di Winston-Salem, NC” I trattamenti ora sono più efficaci, sicuri e facili da usare che mai. ” Uno dei principali vantaggi dei farmaci per via orale è da quanto tempo i farmaci sono in circolazione. “La maggior parte dei medici ti inizierà con le medicine che hanno il minor numero di effetti collaterali e la minima possibilità di causare danni”, afferma Kathy Kavlick, RN, infermiera di sensibilizzazione della comunità per il Murdough Family Center for Psoriasis di Cleveland.

GET THE BEST DEALS IN YOUR INBOX

Don't worry we don't spam

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Reset Password
Compare items
  • Total (0)
Compare